Olio Extra Vergine di Oliva di Arpino

LA STORIA
L’ulivo è da secoli la coltivazione più diffusa nel territorio di Arpino e l’olio extra vergine di oliva rappresenta il cuore di un vasto patrimonio enogastronomico.
Le cultivar maggiormente presenti sono Moraiolo, Leccino e Frantoio, mentre meno diffuse sono la Marina e l’Itrana. Considerata la conformazione collinare dei terreni, la raccolta delle olive è ancora manuale con l’aiuto di appositi pettini o agevolatori meccanici. Questa tecnica, sicuramente dispendiosa, consente di raccogliere frutti integri ed al giusto grado di maturazione.

IL PRODOTTO
L’olio è caratterizzato da un colore verde intenso e con leggere sfumature dorate, da elevate note fruttate di oliva, di vegetale fresco (erba, pomodoro verde e carciofo) e lievi note di erbe aromatiche (salvia). Al gusto è leggermente amaro e piccante, e con media persistenza aromatica.

Rappresentazione grafica del profilo organolettico