Pane Corenese di Coreno Ausonio

LA STORIA
Il pane di Coreno Ausonio ha una lunga tradizione, tipica delle peculiarità della cultura contadina del territorio. Ogni famiglia corenese possedeva un forno, fatto ancora visibile visitando i vicoli del centro storico. Per la preparazione del pane si utilizza farina molita a pietra e lievito madre. L’impasto è sottoposto a doppia lievitazione e viene lasciato riposare avvolto in appositi teli di cotone. Successivamente il pane viene cotto per circa un’ora e mezza sopra i mattoni che caratterizzano i tipici forni antichi, alimentati a legna, in modo tale che l’impasto assorba i profumi del territorio.

IL PRODOTTO
Il Pane di Coreno Ausonio, contraddistinto dalla forma a pagnotta, ha un colore marrone chiaro con buona alveolatura della mollica. L’elevata intensità olfattiva si caratterizza per le pronunciate note di frumento e lievito abbinate a sentori di tostato. Al gusto si presenta armonicamente dolce e salato, con una gradevole nota acida dovuta al lievito. La crosta è croccante e la mollica morbida, con una media persistenza aromatica.

Rappresentazione grafica del profilo organolettico